Oceano Pacifico : caratteristiche termoalinee, maree

Torna Indietro

Oceano Pacifico: caratteristiche termoalinee e maree


Le temperature e la salinitÓ superficiali del Pacifico presentano pi¨ o meno le stesse caratteristiche degli altri oceani: in media la temperatura nell'area occidentale Ŕ maggiore di quella orientale; la salinitÓ Ŕ di solito pi¨ elevata nella parte meridionale che in quella settentrionale.
Maree: lungo la costa americana sono prevalentemente a carattere semi diurno, quasi sempre inferiori ai due metri, ad eccezione delle acque lungo le coste dell'America centrale e dell'Alaska, dove invece oltrepassano i quattro metri.
Sulle coste insulari di gran parte degli arcipelaghi, le maree s˛no a carattere semidiurno e non molto ampie: fanno eccezione le acque della Nuova Zelanda dove le maree oltrepassano qualche volta i tre metri.
Nelle coste sud-orientali della Nuova Guinea, delle isole Salomone e dell'arcipelago Bismark le maree sono generalmente a carattere diurno. Tipicamente diurne, sovente anche con notevole ampiezza, sono le maree dell'arcipelago delle Marianne e di gran parte della distesa marina interna tra Borneo, Giava e Sumatra, lungo le coste dell'Indonesia e della Cina meridionale.
Varie ed incostanti sono quelle delle coste cinesi, coreane e giapponesi: qui la marea ha carattere semi diurno per assumere in alcune circostanze carattere diurno. .
 

Informazioni sul Mare Mediterraneo e sull' azione erosiva del mare sulle coste, sui mammiferi marini.

Oceani.biz - Su | Contatti | Montagne | Fauna Protetta | Mulino ad Acqua | Fontane | Lago

Tratto da : "SUGLI OCEANI", Volume I - Edizioni Ferni, Ginevra 1976
Testi di : <<Max Polo ; Anna Maria Boschetti>>